É tempo per nuove avventure
Creattivo chiude.

É tempo per nuove avventure
Creattivo chiude

Clienti esistenti

Che cosa succede ora?

Niente panico. Se sei già un cliente di Creattivo saprai bene quanta cura e amore abbiamo messo nel nostro lavoro e in quale considerazione abbiamo tenuto i nostri clienti. Nei prossimi giorni riceverai una comunicazione via e-mail nella quale ti spiegheremo come continuare la tua avventura con le persone di sempre, ma con rinnovato spirito e vigore.
Stay Tuned!

Nuovi clienti

Non è mai troppo tardi

Se hai visto i nostri lavori o qualche cliente ti ha parlato di noi e avresti voluto affidarci un progetto, forse non è troppo tardi per farlo. Puoi contattarci inviando una mail a creattivo@creattivo.com. Anche se non potrà essere Creattivo a svilupparlo, la nostra avventura creativa non si è interrotta, ha solo preso nuove strade. Ti faremo sapere come potremo aiutarti.
Scrivi ora!

Non possiamo garantire lo sviluppo di tutti i nuovi progetti.

20 anni di creatività

La nostra storia è durata esattamente 20 anni, da quel lontano 2009 in cui abbiamo cominciato ad essere lo studio creativo capace di rompere gli schemi. Eppure quel 2009 è anche incredibilmente vicino. Oggi come allora siamo spinti dalla voglia di inventarci qualcosa di nuovo.

Nuove avventure

Il nostro percorso non si interrompe, ma prende nuove strade. La creatività, il marketing, la voglia di raccontare fanno parte del nostro DNA. Cambieremo semplicemente modo di declinare queste passioni.

Uno sguardo al futuro

Creattivo resterà raggiungibile solo via email fino alla fine dell'anno. I progetti in corso saranno ovviamente conclusi, e i nuovi progetti saranno valutati ed eventualmente sviluppati dalla nuova compagine che assumeremo.

dal 1 Gennaio 2020 non sarà più possibile entrare in contatto con Creattivo e tutti i recapiti attualmente attivi non saranno più disponibili.

Creattivo.com chiude!
Contattaci esclusivamente via email: creattivo@creattivo.com

Copyright © 2018-2019 Creattivo LTD

I profili social non vengono più aggiornati e potrebbero essere presto disattivati